Bicicletta, motorino e monopattino in camper: tutti i mezzi alternativi

Home

Bicicletta, motorino e monopattino in camper: tutti i mezzi alternativi

22 Agosto 2020

Visitare i centri storici, esplorare parchi naturali, fare la spesa senza spostare il camper dall’area di sosta, godersi una pista ciclabile o semplicemente raggiungere un luogo di interesse: avere una bici, un motorino o un monopattino in camper è di fondamentale importanza.

Eh già, purtroppo il nostro amato veicolo non può portarci proprio ovunque o semplicemente non sempre è conveniente spostarlo: la soluzione risiede nell’avere un mezzo alternativo sempre insieme a noi. Tra bici elettrica (o classica), motorino e monopattino elettrico, il mezzo da portare in camper deve adattarsi alle nostre esigenze. Con i consigli che abbiamo raccolto in questo articolo, avrete certamente le idee più chiare su quale scegliere. Scopriamo insieme qual è il migliore per voi!

Normale o elettrica: in camper con la bicicletta.

La bicicletta è un mezzo versatile e divertente: i modelli più leggeri partono da un peso di 20kg e, con gli accessori giusti, potete pedalare insieme ai vostri bambini oppure andare a fare la spesa senza grossi problemi. Al giorno d’oggi potreste anche comodamente affidarvi a una bicicletta elettrica. La scelta è vostra, ma intanto ecco le principali differenze tra una bici tradizionale e una elettrica.

  • Una classica bici da passeggio: la scelta più economica che possiate fare. Scegliere una bicicletta significa optare per uno dei mezzi più leggeri disponibili. Inoltre, non dover dipendere da nessuna batteria è un gran vantaggio. L’unico inconveniente è… la fatica! Se non siete allenati, gironzolare con una bici potrebbe essere sfiancante: specialmente in luoghi poco pianeggianti. Per trasportarla sul vostro camper è necessario munirsi di un portabici oppure potreste riporla nel vostro garage.
  • Una bici elettrica: la soluzione ideale per evitare la fatica delle salite. In questo caso dovrete fare attenzione all’autonomia del modello: in base alle vostre esigenze, è bene scegliere la potenza giusta, ma generalmente riuscirete a fare tra i 50 e i 100km. In ogni caso, le bici elettriche di ottima qualità sono facili da ricaricare (specialmente se avete scelto le giuste batterie servizi). Ovviamente, rispetto alla versione classica, il prezzo è maggiore, ma le comodità aumentano di conseguenza.

Assicuratevi di rientrare nei requisiti per richiedere il bonus mobilità 2020 e potrete comprare una bicicletta con il 60% di sconto fino a un massimo di 500€. Se poi deciderete di acquistare su E-bike Battery allora lo sconto è di un ulteriore 5% grazie alla tessera di Mollo Tutto e Vado a Vivere in Camper. Tutte le biciclette E-bike sono interamente prodotte in Italia e questo vi garantisce assistenza veloce ed eventuali ricambi di prima qualità. Lo stress da traffico sarà solo un lontano ricordo: con una bicicletta, non avrete neanche più problemi di parcheggio!

Un motorino in camper: un mix di pro e contro

Con un scooter, che sia un 50cc o un 125cc, potrete arrivare ovunque: nessuna batteria vi impedirà di raggiungere la vostra destinazione. Il vantaggio di poter affrontare qualsiasi tipo di strada è a portata di mano, ma non fatevi ingannare: in realtà, anche gli “svantaggi” sono dietro l’angolo. 

Uno scooter è sicuramente un mezzo più pesante rispetto a una bicicletta o a un monopattino: in camper vi servirà un garage o un portamoto, senza alcun dubbio. Mettete in conto che comprare un portamoto può portarvi a fare un investimento di 1500-1800€. L’alternativa potrebbe essere quella di inserirlo direttamente in garage, ma a quale prezzo? Occuperebbe gran parte del suo spazio.

Tra i mezzi ausiliari è anche l’unico dannoso per l’ambiente. Per non parlare di tutte le spese aggiuntive:

  • le gomme
  • il tagliando
  • l’assicurazione
  • la benzina
  • la rampa di carico e scarico

Già, caricare e scaricare il motorino a ogni necessità potrebbe rivelarsi una gran scocciatura!

E allora perché non affidarsi a l’accoppiata scooter e monopattino? In camper, tenerli insieme, potrebbe essere la soluzione più comoda. Ancora di più se il monopattino è elettrico: vediamo insieme le sue caratteristiche più interessanti.

Monopattino in camper: quello elettrico è l’ideale

E allora perché non affidarsi a l’accoppiata scooter e monopattino? In camper, tenerli insieme, potrebbe essere la soluzione più comoda. Ancora di più se il monopattino è elettrico: vediamo insieme le sue caratteristiche più interessanti.

Diciamolo chiaramente: andare sul monopattino è veramente divertente! Il mezzo che fino a qualche anno fa era considerato esclusivamente per bambini, oggi sta prendendo piede anche nella vita degli adulti. Se state cercando una scelta “green”, sappiate che il monopattino è il mezzo ecologico per eccellenza: potete dire addio a fumi ed emissioni (e anche al traffico!) perché qui la velocità è prodotta esclusivamente dalle vostre gambe o dalla batteria.

Scegliete un monopattino elettrico di ottima qualità e sarà capace di accompagnarvi anche in salita. La loro potenza dipende dal vostro peso corporeo e dalla pendenza che volete affrontare. Ma non vi preoccupate, i professionisti di E-bike Battery sono a pronti a qualsiasi sfida: possono sostituire la batteria del vostro monopattino o addirittura crearne una su misura per voi. Inoltre, alcuni monopattini della E-bike Battery sono richiudibili e si trasportano facilmente: questo significa ancora più libertà di spostamento. Con un’autonomia di 20-25km, alcuni modelli pesano solo 13kg!

Anche in questo caso, se rientrate nei requisiti fondamentali, lo sconto del 60% fino a un massimo di 500€ è assicurato dal Ministero dell’Ambiente e una volta che verrà aperto il portale dedicato potrete richiedere il vostro riaccredito. Ma non temete: riceverete uno sconto ulteriore (e immediato) del 10% se siete possessori della tessera Mollo Tutto e Vado a Vivere in Camper perciò, approfittatene subito.

Non fatevi trovare impreparati! Potrete usufruire del bonus mobilità solo fino a dicembre 2020, perciò ecco un ultimo consiglio: per ottenere l’accredito del rimborso che vi spetta di diritto avrete bisogno delle credenziali SPID. Fatene subito richiesta!