Puglia in camper: ecco 5 consigli pratici

Home

Puglia in camper: ecco 5 consigli pratici

06 Giugno 2023

La Puglia è sempre una meta molto ambita per i viaggiatori, sia camperisti che non, per i suoi paesaggi caratteristici, la storia e la cultura, il mare e il buon cibo. Tuttavia andando in Puglia in camper avrai più possibilità di goderti sia la costa e le spiagge da sogno, che l’entroterra con gli ulivi, Alberobello e i suoi trulli e le bellissime città d’arte.

In questo articolo troverai alcuni consigli pratici per visitare al meglio questa bellissima regione italiana.

Quando andare in Puglia in camper?

Bellissima la Puglia, ma qual è il periodo migliore per andarci?

Estate

Innanzitutto diamo uno sguardo alle temperature. Il clima pugliese è caldo o addirittura molto caldo d’estate, normalmente secco sulla costa con alcune eccezioni come la zona del tarantino, dove potreste trovare temperature alte con un tasso di umidità elevato. Durante i mesi di luglio e agosto le temperature possono anche superare i 40°C.

Tuttavia a luglio e agosto la Puglia è davvero molto affollata, soprattutto da due anni a questa parte, da quando viaggiare all’estero può essere più complicato. Nel periodo estivo, inoltre, potresti trovare prezzi più alti rispetto agli altri mesi dell’anno per quanto riguarda per esempio i campeggi.

Inverno

Gli inverni sono solitamente miti e umidi, con temperature minime intorno ai 7°C e massime intorno ai 17°C. Le coste non sono per nulla affollate, anzi, diremmo a tratti selvagge e questo la potrebbe rendere una meta, probabilmente non tra le più calde del pianeta terra ma sicuramente tra le più affascinanti, da valutare per svernare in camper.

Primavera/autunno

Già a partire da fine marzo, per quasi tutta la primavera e dall’inizio dell’autunno fino a dicembre, le temperature minime si aggirano intorno ai 20°C, rendendo il clima molto piacevole.

In questi periodi potrai scegliere di partire per il tuo viaggio in Puglia sapendo di trovare temperature favorevoli per stare all’aperto, visitare le città ma anche goderti il mare in tutto il suo splendore e senza troppi affollamenti.

Sosta libera o campeggio?

Devi sapere che fare sosta libera a luglio e agosto è molto difficile, soprattutto in Salento, proprio perché è periodo di altissima stagione ed è pieno di turisti. Se però è l’unico periodo che hai a disposizione per la tua vacanza, ti consiglio di organizzarti in anticipo e magari preferire campeggi e aree di sosta attrezzate in base al tuo itinerario.

Se invece hai la possibilità di scegliere un altro periodo, sappi che non avrai nessun problema a fare sosta libera. Inoltre, grazie all’app Park4night, potrai trovare i parcheggi e le aree di sosta gratuite adatte alle tue esigenze.
Se scegli di fare sosta libera, ricorda di partire attrezzato e con i giusti accessori per il tuo camper (vedi link di approfondimento all’ultimo paragrafo)!

Viaggi con bambini? Niente panico!

Se viaggi con dei bambini, potresti organizzare delle giornate a tema, magari allo zoo o al parco divertimenti. La Puglia ospita diverse strutture a riguardo, e tra le principali ti segnalo: 

  • Zoo Safari e il parco divertimenti Fasanolandia, a Fasano in provincia di Brindisi
  • Parco divertimenti Miragica, a Molfetta in provincia di Bari
  • Acquapark Egnazia a Capitolo in provincia di Bari
  • Indiana Park a Castellana Grotte in provincia di Bari

Sarà sicuramente un’occasione per vivere una giornata speciale tutti insieme in famiglia e regalare ai tuoi piccoli dei ricordi indimenticabili. 

Cosa non perdersi se visiti la Puglia in camper?

Questa domanda è davvero difficile, perché tutta la Puglia ha tanto da offrire. Ma proverò a farti un riassunto dei posti che proprio non puoi perderti.

Alberobello

Io ho amato particolarmente Alberobello, la città dei trulli. È talmente suggestiva che sembra quasi di essere in un paese delle favole. A pochi minuti a piedi dal centro potrai trovare campeggi, aree di sosta e parcheggi custoditi e non, ma tutto a pagamento.
Tuttavia, ne vale davvero la pena!

Ovviamente, anche se viaggi in camper, ti consiglio di fare una sosta di una notte all’interno di un trullo!

Polignano a Mare

Un’altra sosta imperdibile è Polignano a Mare, la città natale di Domenico Modugno.
Qui potrai trovare spiagge favolose e case costruite a strapiombo sul mare che la rendono famosa e suggestiva!

Gargano e Isole Tremiti

Devi sapere che dalla Puglia e in particolare da Vieste, Peschici e Rodi Garganico, posti che ti consiglio di visitare, partono i traghetti per le isole Tremiti.
Sulle Isole Tremiti non è possibile circolare in macchina, quindi non potrai arrivarci con il tuo camper, ma andarci anche solo in giornata vale davvero la pena.
Potrai trovare un mare incontaminato e anche fare un giro in barca per l’arcipelago e nuotare per vedere la statua di Padre Pio sul fondo del mare! Un’esperienza bellissima adatta a tutti.

Ostuni

Altra tappa imperdibile è proprio Ostuni, la città bianca, terra di architettura e luoghi archeologici di importanza internazionale.
Ad Ostuni potrai perderti negli strettissimi e caratteristici vicoli e farti ammaliare dal bianco degli edifici.

Salento

Ovviamente non può mancare il Salento con le sue spiagge e le acque cristalline, che sembra di essere alle Maldive.
Ma quali sono i luoghi immancabili del Salento? Sicuramente Lecce, una città Barocca perfetta per gli amanti dell’arte.
Poi nell’itinerario non può mancare Santa Maria di Leuca, il punto più a Sud della Puglia dove si incontrano il Mar Adriatico e il Mar Ionio.

Puglia e religione: San Giovanni Rotondo.

San Giovanni Rotondo è una località situata nella provincia di Foggia, nella regione Puglia, ed è famosa per essere stata la casa di San Pio da Pietrelcina, meglio conosciuto come Padre Pio, uno dei santi più amati e venerati del XX secolo.

Il santuario di Santa Maria delle Grazie, nonché il Convento di San Giovanni Rotondo, sono tra i maggiori centri di pellegrinaggio in Italia, attirando milioni di visitatori ogni anno . I fedeli possono visitare la tomba di Padre Pio, partecipare alle celebrazioni liturgiche e pregare presso il santuario.

San Giovanni Rotondo offre anche il Museo Padre Pio, che espone i suoi oggetti personali, come abiti, corrispondenza e oggetti liturgici. Il museo fornisce una panoramica della vita e del lavoro di Padre Pio e della sua influenza sulla spiritualità cattolica.

Puglia in camper e a tavola

La terra di pasticciotti, orecchiette, pucce, bombette, taralli, formaggi freschi come la burrata e chi più ne ha più ne metta.

In Puglia potrai trovare i prodotti tipici pugliesi di alta qualità a prezzi abbastanza economici. Il mio consiglio è quello di farti consigliare dalla gente del posto, che è sempre disponibile e ospitale, e di recarti direttamente dai produttori.
Anche al supermercato potrai trovare dei buoni prodotti a prezzi ottimi e potrai assaggiare alcune prelibatezze direttamente sul tuo camper!

Costumi e tradizioni pugliesi

Visitare la Puglia significa anche immergersi in una cultura ricca, solare e piena di antiche tradizioni che potrai sperimentare direttamente. 

Come esperienze, ti consiglio se sei in giro per Bari, di fare un giro nella famosa “Via delle orecchiette” dove troverai le donne baresi che sedute all’aperto sui loro tavoli, ancora oggi impastano e creano a mano migliaia di orecchiette al giorno. Potrà essere l’occasione per comprarle o perchè no, imparare anche a farle! 

Di certo la cultura non si limita solo alla cucina, ma anche musica e festa sono un tratto tipico di questa terra. Eh sì, sto parlando della Tarantella, un tipo di ballo molto ritmico che è diventato famoso in tutto il mondo. 
Puoi trovare un po’ ovunque delle feste locali dove la sera viene suonata questo tipo di musica e potrai scatenarti con i tuoi amici sulla pista da ballo.

Ehi, lo sapevi? Secondo una credenza popolare, si dice che i movimenti di questo ballo servissero appunto per purificarsi dal morso dalla “taranta”, un ragno velenoso.

Considerazioni finali per vivere la Puglia in camper

La Puglia è un piccolo gioiello italiano che vale la pena di visitare almeno una volta.
Il mio consiglio è di organizzare un viaggio di minimo 15 giorni per godere appieno di tutto ciò che questa magnifica regione ha da offrire.

Se vuoi possiamo costruire per te un itinerario su misura per visitare la Puglia in camper, basato sulle tue passioni e le tue personali esigenze. Prenota un colloquio gratuito e senza impegno, specificando nella richiesta “Itinerario Puglia”:

La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023
La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023

CLICCA QUI!