12 modi per superare la solitudine della vita in camper

Home

12 modi per superare la solitudine della vita in camper

31 Marzo 2021

Mollo tutto e vado a vivere in camper.

Ma soffro di solitudine e l’idea di trascorrere le giornate sola o solo con me stessa/o mi spaventa.

Ci sono dei modi per andare oltre la solitudine?

Andare a vivere in camper, oltre agli aspetti organizzativi, di motivazione e determinazione, richiede anche di fare i conti con la solitudine. Se si decide di intraprendere questa strada, sicuramente chi non è abituato a vivere dei momenti di solitudine, potrebbe sentirsi spaventato dall’idea di una vita dove il tempo in cui si sta soli con se stessi è tanto.

Se decidi di prendere questa strada, sappi che la solitudine può sì spaventare, ma può anche essere benefica. Innanzitutto toglierti dal contesto abituale in cui vivi ti permette di vedere quanto quel contesto ti plasma, ti influenza e ti condiziona. Lo stare soli ti permette di intraprendere un’esplorazione interna e di riscoprire una relazione più profonda con te stesso.

E se in qualche momento dovessi sentirti solo? Se la solitudine dovesse bussare alla porta come fare?

12 modi per superare la solitudine della vita in camper

Ecco 12 strategie per aiutarti a non sentirti solo

  1. Pratica la gentilezza verso te stesso

Nei momenti difficili, è essenziale praticare la compassione verso te stesso. Incolparti quando ti senti solo non è utile. Limita il chiacchiericcio mentale negativo e prenditi cura di te stesso. Fai una passeggiata in natura o in riva al mare

2. Vivi il momento presente

Quando qualcosa ti fa stare bene scrivi su un diario di quel momento positivo. Non sono necessarie grandi cose. Potrebbe essere semplicemente che ti sei svegliato sorridente. Registra questi piccoli momenti per assaporarli anche nei momenti in cui senti la solitudine

3. Connettiti con gli altri

Quando incontri gli altri cerca di entrare in connessione più profonda, anche se è la prima volta che li incontri: guarda le persone negli occhi, ascoltali, prestagli attenzione e scegli di non essere distratto

4. Fare più cose con le altre persone

Impegnati in interazioni sociali con gli altri, come fare sport di gruppo o condividere delle attività. Questo migliora l’umore e ti aiuta a superare i momenti di solitudine

5. Parla con gli sconosciuti

Molte ricerche suggeriscono che anche le interazioni apparentemente banali con gli sconosciuti, come chiacchierare con un barista o un cassiere, aiutano a sentirci più connessi e allontanare la solitudine

6. Smettila di concentrarti così tanto su di te

A volte facendo confronti con gli altri (Carla ha un bel fisico, Giovanna ha degli amici stupendi, Mario riesce sempre in tutto), diventiamo invidiosi e rischiamo di non sentirci all’altezza. Invece di concentrarti su ciò che puoi ottenere, sposta la tua attenzione su ciò che puoi dare. Dando agli altri, togli l’attenzione da te stesso e fai del bene allo stesso tempo, aiutandoti a sentirti più connesso e meno solo

7. Ferma i tuoi pensieri negativi

Potresti pensare ripetutamente a cosa avresti potuto fare diversamente per evitare di sentirti solo. Ripensi agli eventi, alle persone o alle cause perché credi erroneamente che pensare alla solitudine più e più volte ti aiuterà a risolverla. Sfortunatamente, non ti fa bene rimanere intrappolato nei tuoi pensieri invece di intraprendere azioni che possono farti sentire meglio. Per porre fine a questi pensieri negativi devi agire, fare qualcosa di diverso che fermi questi pensieri e cambiare la tua esperienza del mondo. Per esempio, se ti sento solo, fai sport, passeggia, vai in un bar. Questo aiuta

8. Genera un senso di stupore

Lo stupore fa sembrare che il tempo sia fermo e ci aiuta a essere più aperti e connessi. Guardare qualcosa di più grande, come una montagna maestosa o un cielo stellato, può aiutarti a vedere te stesso come parte di un tutto, il che può aiutarti a sentirti meno solo. Quindi ricerca esperienze “grandi” come bei paesaggi, nuove esperienze o anche nuovi cibi

9. Presta attenzione alle cose che contano

Come ti aspetti di migliorare la tua solitudine quando non sai cosa la causa? È difficile. Quindi è utile iniziare a prestare attenzione al momento presente. Quali sono le esperienze che ti fanno sentire solo? E quali sono le esperienze che ti fanno sentire connesso o come se appartenessi a qualcosa di più grande? Identificare questi momenti può aiutarti a ridurre la solitudine, perché puoi limitare il tuo impegno in attività che ti fanno sentire solo e aumentare il tuo impegno in attività che ti fanno sentire connesso

10. Scrivi i tuoi obiettivi

Ricordati della tua visione più grande, di ciò che vuoi realizzare. Questo ti fa sentire meno solo e più connesso, perché ti riconnette con il tuo scopo

11. Unisciti a un gruppo online di persone che la pensano come te

Ora puoi trovare persone online con quasi tutti gli interessi. Unirsi a uno di questi gruppi può essere un modo per sentirsi più connessi agli altri. Potresti conoscere nuove persone e fare amicizie. Puoi anche provare alcuni gruppi per vedere quali si adattano meglio a te e diminuiscono maggiormente la tua solitudine

12. Fai volontariato

Puoi farlo anche a distanza. Questo ti fa sentire meno solo e ti permette di trovare nuove persone

Certamente andare a vivere in camper ti mette più a contatto con la tua solitudine. Ma considera che tutti ci sentiamo soli di tanto in tanto.

Si può provare la sensazione di solitudine anche quando il tuo bisogno di contatti e rapporti sociali gratificanti non è soddisfatto, anche quando hai molte relazioni ma non ti senti compreso dalle persone intorno a te.

Andare a vivere in camper è un’esperienza solitaria che puoi vivere felicemente: così come ci si può sentire soli in una folla piena di gente, ci si può sentire tranquilli e contenti quando si è soli. Soprattutto quando scegli tu di fare questa esperienza.

Contattataci qui o qui per prenotare una sessione di coaching o di counseling; la prima sessione è gratuita.

Vivere Shoshin

Autori articolo Enzo Giovinazzo e Antonella Chiodi, Life Coach & Counselor,
ideatori di VivereShoshin.it, un progetto dedicato allo sviluppo personale
Segui Vivere Shoshin su Facebook Instagram

Articoli correlati:

Come evitare che il giudizio degli altri influenzi le tue scelte

Andare a vivere in camper: dove trovo il coraggio?

Perché è scomodo uscire dalla zona di comfort?

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!