Come organizzare lo spazio in camper

Home

Come organizzare lo spazio in camper

26 Dicembre 2020

Organizzare lo spazio in camper è uno degli argomenti più richiesti, in questo periodo dell’anno, nei gruppi Facebook. Le domande che vengono poste al fine di ottimizzare lo spazio interno sono numerose. Questioni dettate, probabilmente, dal fatto che i DPCM hanno diminuito e/o annullato i viaggi “on the road”.

Con il Covid inesorabilmente è cambiato il nostro modo di viaggiare, ma molti camperisti hanno deciso di passare comunque del tempo in camper, cambiando la disposizione degli spazi interni per ottimizzare l’abitacolo, in attesa del prossimo meraviglioso viaggio da fare.

Cambiare disposizione degli spazi interni? Ecco come fare!

In attesa di tempi migliori per noi camperisti, ho stilato una lista di aspetti da curare per non sentirci stretti e al tempo stesso goderci un pò il nostro adorato compagno su ruote.

Come organizzare la zona giorno del camper

Con questo periodo di fermo, in molti stanno ottimizzando lo spazio attraverso dei piccoli lavori che contribuiscono anche all’estetica. Ci si concentra su ante e cassetti, ad esempio, per renderli più funzionali, magari con portaposate su misura o blocca pentole per evitare cadute indesiderate. E c’è chi pensa a rifare il corredo delle tendine o dei runner per la dinette!

Le tende in camper sono indispensabili per mantenere la privacy senza rinunciare ad aria e luce, ma anche molto belle da vedere, in quanto ci danno ancor di più il senso di “casa on the road”. Per chi le avesse già, il consiglio è quello di approfittare dello stop per smontarle e lavarle. A chi è alle prime armi, infine, faccio una raccomandazione: per la cucina potete mettere la tenda, a patto che sia a tapparella, perchè potremo tenerla raccolta mentre cuciniamo.

Ottimizzare gli spazi in cucina

La cucina è il punto vitale del Camper, ma visti gli spazi limitati si consiglia sempre di puntare all’essenzialità. Per organizzare lo spazio in cucina ci sono alcune accortezze che potrete utilizzare!

Vi basterà usare una sola pentola per la pasta, ma mi raccomando di scegliere quelle con lo scolapasta integrato perché l’acqua calda fa male alle tubature.

Per le padelle vi consiglio di optare per quelle con il manico removibile che si può sganciare, proprio per ottimizzare lo spazio quando le andrete a riporre dentro l’armadietto apposito.

Un’altra padella che ho trovato molto comoda, per chi non ha il forno, è quella con chiusura ermetica che potete trovare sia in versione rettangolare, sia in versione rotonda. Ottima anche per dolci e pizze, ci permette una cottura omogenea e con tempi minori, per evitare un consumo eccessivo della bombola. Non è una padella grandissima, ciò vi permette di sistemarla senza occupare troppo spazio.

Ottimizzare i pesi!

Altra questione molto importante a cui dedicarci in questi giorni è l’ottimizzazione dei pesi in camper. La prima cosa da fare è sostituire tutto ciò che è vetro e porcellana.

Per quanto riguarda le posate, i bicchieri e i piatti vi consiglio una soluzione comoda ed eco-friendly: la melamina.

Come già detto in un precedente articolo: “La melamina è una resina termoindurente, un materiale sostenibile con la quale vengono realizzati accessori e piatti da cucina resistenti, robusti ma al tempo stesso leggeri ed economici, nonché molto belli esteticamente. I piatti in melamina sono versatili, si adattano a temperature sia calde che fredde, sono lavabili (quindi non usa e getta) leggeri (proprio come la plastica) e si presentano lucenti come fossero di porcellana.” 

Vi consiglio di andare a vedere quelli dell’azienda Cartaffini con cui abbiamo uno speciale sconto online del 10% inviando la vostra tessera “Mollo tutto e vado a vivere in camper” via mail a info@cartaffini.it.

Discorso ancor più semplice possiamo farlo per l’armadio. Quello che consiglio per chi utilizza il camper tutto l’anno, è di lasciare dei completi da giorno e da notte che possano servire per in ogni stagione, così da evitare di portare avanti e indietro borse e valigie.

Organizzare l’armadio del camper

A tal proposito, per ottimizzare al meglio l’armadio si consiglia di acquistare degli organizzatori di spazio per chi ha l’armadio, oppure dei semplici divisori. Esistono in commercio anche delle scarpiere piccole adatte al camper che possono essere riposte anche nel gavone. 

Una buona soluzione salva-spazio è quella di togliere l’appendiabiti e al suo posto aggiungere delle mensole di compensato, ideali per sfruttare tutto lo spazio interno dell’armadio. Così facendo potremo piegare tutti gli indumenti, anche i giubbotti, guadagnando circa il 70% di spazio in più!

Gavone/Garage: come utilizzarlo?

Il Gavone è un jolly che ci permette di ottimizzare gli spazi in maniera completa, soprattutto per mettere quei prodotti che non sono di utilizzo quotidiano e che ingombrano maggiormente.

Potrete approfittare dei giorni di stop, per costruire o farvi costruire un armadio come il mio, con ante scorrevoli, per scarpe e attrezzature spostive.

organizzare armadio camper

Oppure potrete conservare i prodotti a lunga scadenza, lo scatolame, i piccoli elettrodomestici o le casse d’acqua.

Potete utilizzare il gavone per togliere di mezzo un piccolo aspirapolvere, la lavapavimenti, sedie e tavolo, lettini gravità zero e tutte le varie dotazioni essenziali.

C’è chi lo usa anche per i cambi di stagione. Per evitare di occupare tanto spazio si possono utilizzare delle comuni buste per il sottovuoto. Si possono conservare i gonfiabili per chi ha bimbi piccoli, oppure i costumi che conviene sempre tenere in camper nel caso di una scappata improvvisa alle terme!
Altra soluzione salvaspazio sono i secchi, le bacinelle e le taniche pieghevoli: poco spazio, poco peso e tanta resa!

Organizzare lo spazio in camper: Conclusioni 

In questo articolo abbiamo visto come l’organizzazione degli spazi interni del camper sia essenziale per viaggiare in comodità e soprattutto leggeri. L’ottimizzazione è la parola chiave per gli spazi più utilizzati: zona giorno, armadi e gavone/garage… E voi come ottimizzate lo spazio in camper?

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!