Risparmiare acqua in camper: consigli utili e accessori indispensabili.

Home

Risparmiare acqua in camper: consigli utili e accessori indispensabili.

05 Marzo 2021

L’acqua è l’elemento essenziale che tutti noi abbiamo a cuore per proteggere il nostro pianeta.
Se quando siamo in casa cerchiamo di fare attenzione a non sprecarla, in camper dobbiamo riservare il doppio delle nostre accortezze!
Soprattutto quando viaggiamo in libera dobbiamo avere sempre la situazione sotto controllo per evitare di dover ricaricare ogni 2 giorni. Soprattutto perché, prima ancora di ricaricare le acque chiare, dobbiamo scaricare le acque grigie negli appositi spazi riservati.
Come riportato da Houzz, “secondo uno studio condotto nel 2009 dall’Università di Bonn chi lava i piatti a mano utilizza in media 49 litri di acqua”. 
Non tutti sanno che, in genere, la capienza di un serbatoio delle acque chiare del camper è di circa 100 litri. Facendo un calcolo veloce ci rendiamo conto di quanto sia necessario imparare a risparmiare acqua in camper.

In questo articolo vedremo insieme diversi consigli utili e vi svelerò quali sono per me gli accessori indispensabili da avere a bordo.

risparmiare acqua in camper

Risparmiare acqua in camper: l’igiene personale!

Lo sapevate che, secondo una ricerca di Focus, Per il lavaggio dei denti si consumano circa 7,5 litri d’acqua. Per ogni minuto di doccia, invece, si sale a circa 15-16 litri.

In passato vi avevamo già parlato di come risparmiare acqua in camper senza rinunciare alla cura del nostro corpo e dei nostri capelli.Ci eravamo soffermati su alcuni consigli utili come l’utilizzo delle maschere in tessuto che non hanno bisogno di essere risciacquate, con un risparmio di circa 4 litri d’acqua.

Stessa cosa possiamo dire dei prodotti per capelli “leave-in” che, come possiamo dedurre dal termine, è una tipologia di condizionanti che si stendono sui capelli con le dita come normali balsami e non hanno bisogno di un ulteriore lavaggio grazie alla loro formulazione leggera.

Quali altri consigli possiamo darvi per risparmiare acqua in bagno?

  • Per risparmiare acqua durante il lavaggio dei denti vi raccomandiamo di chiudere il rubinetto mentre li spazzoliamo. Potete riaprirlo solo per il risciacquo dei denti. Molto utili questi accessori per rubinetti.
  • L’argomento doccia è molto spinoso: bisogna evitare di stare con l’acqua aperta per tanto tempo. Vi consiglio di aprirla per bagnare la pelle e chiuderla subito dopo. Utilizzate del sapone solido che non farà schiuma e vi permetterà di risciacquarvi nel minor tempo possibile. Consiglio l’acquisto di comodi soffioni con leve “on-off” da premere per far fuoriuscire l’acqua: un’idea semplice che vi farà risparmiare molta acqua!
  • D’estate possiamo sfruttare il calore del sole a nostro favore e lavarci all’aperto grazie alla doccia solare.
  • Alcuni usano lavare i capi in camper tramite delle lavatrici di piccola portata, ma l’ideale è utilizzarla solo quando è veramente necessario e magari solo quando ci si trova in campeggio.
  • Radersi o depilarsi in ccamper, senza sprecare litri di acqua è semplicissimo: basta riempire una piccola bacinella con acqua!
  • Per il bidet in camper esistono diverse soluzioni di cui ci riserviamo di parlare in un articolo dedicato. Una molto economica ed universale è il bidet portatile.

Risparmiare acqua in camper: lavare i piatti!

Un’altra zona in cui bisogna stare attenti a risparmiare acqua è la cucina.

A tal proposito ecco alcuni consigli utili:

  • Come molti di voi sapranno, l’acqua calda derivante dalla cottura della pasta non può essere versata nelle tubature del camper. Come possiamo riciclarla? In primis dobbiamo lasciare che diventi tiepida per poi utilizzarla per la pulizia dei piatti.
  • Per evitare di far scorrere litri d’acqua senza accorgercene, l’ideale è riempire il lavello con l’acqua dove puliremo le stoviglie tramite l’utilizzo di detersivi solidi non schiumogeni. Una volta puliti, procederemo con un veloce risciacquo a “cascata” (le posate dentro un bicchiere e un bicchiere sopra i piatti e così via) per eliminare il sapone in eccesso.
  • Come facilitare la pulizia ed evitare di scrostare residui di cibo attaccati sul fondo? Acquistando pentole antiaderenti. Risparmierete tempo e non graffierete i tegami!

Come lavare pavimenti e superfici?

Per lavare i pavimenti vi consiglio l’acquisto di un prodotto che, con neanche un litro di acqua mischiata con detersivo apposito, vi permetterà di pulire il vostro camper in poche semplici mosse per più volte.

La lavapavimenti a spruzzo, infatti, ha un flacone ricaricabile da 300ml dove inserire l’acqua e il sapone. Lo spruzzo uniforme utilizzato per la pulizia, permette di risparmia acqua e contemporaneamente protegge meglio il pavimento dai graffi grazie al panno in microfibra. Una soluzione eco friendly e soprattutto salvaspazio, che in camper è molto comoda poiché ci permette di eliminare il secchio del classico mocio!

Per le superfici come il tavolo o la cucina, invece, è possibile utilizzare un detergente spray che, una volta spruzzato, rimuoveremo con un panno in microfibra inumidito.

Conclusioni

Abbiamo visto insieme 8 consigli utili per risparmiare acqua in camper soprattutto per chi fa sosta libera. Sono sicura che con queste piccole dritte vi renderete conto di quanta acqua sprechiamo senza rendercene conto. Da quando ho attuato queste linee guida ho avuto un notevole risparmio d’acqua (anche superiore al 50%) che mi ha portato ad avere una maggiore autonomia (da 4-5 giorni per 100litri a più di 8-10 giorni).

Alle famiglie più numerose consiglio, a parte il risparmio di acqua, l’installazione di un serbatoio supplementare il cui costo si aggira, in media, fra i 200 e i 400 euro.

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!