Skincare viso: come curare la tua pelle in camper!

Home

Skincare viso: come curare la tua pelle in camper!

18 Gennaio 2021

Articolo a cura di Miriam Spizzichino

La scorsa volta abbiamo visto come prendersi cura dei propri capelli in camper, sdoganando molti stereotipi sull’igiene in camper. Oggi, invece, è il turno della skincare viso!

Con questo articolo voglio mostrarvi dei prodotti e dei consigli utili per mantenere la cura del viso in camper con un notevole risparmio d’acqua che per chi vive in camper  o chi viaggia in libera è necessario!

Con dei piccoli accorgimenti e prodotti specifici, infatti, possiamo rendere la nostra pelle bellissima, in qualsiasi posto ci troviamo, soprattutto in camper.

Partiamo con la skincare viso quotidiana per poi passare ad alcuni prodotti che vanno utilizzati una volta a settimana come maschere e scrub.

Skincare viso: routine quotidiana

Iniziamo la nostra routine quotidiana con i prodotti che vanno applicati giornalmente, mattina e sera.

Si comincia con la detersione del viso attraverso un detergente in mousse, in crema o gel che permette di pulire la pelle dai residui notturni (se usata di giorno) o di struccare il viso (se usata di sera). Un prodotto da utilizzare in combo con una spugna Konjac o con prodotti mirati come il Foreo Luna Mini 2 per avere un risultato pazzesco.

La spugna Konjac bisogna farla bagnare bene e poi passarla sul viso precedentemente deterso dal prodotto, quindi vi consiglio di utilizzare la seconda opzione: il Foreo Luna Mini 2.

Un prodotto che deterge e rimuove lo sporco e il sebo in una sola routine rilassante, non ha testine di ricambio e non ha bisogno di essere immerso nell’acqua per attivarlo poiché è in silicone. Vi basterà inumidire il viso, cospargere il detergente e attivare il Foreo che con le pulsazioni aiuta a detergere in profondità. Ovviamente ci sono anche tante alternative economiche.

Tonico viso e sieri speciali

Dopo il detergente si passa all’utilizzo del tonico che prepara il viso all’applicazione della crema. In commercio ce ne sono tante varietà, ma quella più comoda per la vita in camper è la versione spray dove non c’è bisogno di utilizzare i dischetti in cotone per tamponarlo sulla pelle.

Oltre al tonico, c’è chi utilizza anche dei sieri speciali: concentrati che in poche gocce di prodotto contengono i principi attivi necessari alla nostra tipologia di pelle. I più gettonati sono quelli antirughe che contengono l’acido Ialuronico e il contorno occhi per prevenire le “zampe di gallina”!

Per quanto riguarda la crema, passaggio finale della skincare viso quotidiana, ne esistono di diverse tipologie a seconda del tipo di pelle che abbiamo: pelle normale, secca, mista e grassa. Andremo a trattare questo paragrafo più avanti!

Balsami e Scrub Labbra

L’ultimo step che necessitiamo di curare è quello delle labbra! In primis si consiglia l’applicazione quotidiana e frequente di un balsamo labbra come Dr Bronner’s formulato con cera d’api biologica, canapa, avocado e olio di jojoba.

Il balsamo labbra in generale è l’ideale per labbra secche e screpolate e può essere anche usato per mantenere idratate e protette altre parti del corpo, come mani secche o mento e guance screpolate, senza rendere la pelle oleosa. Utilissimo per quando si va in montagna d’inverno con il camper!

Un altro prodotto che non può mancare per la cura delle labbra è lo scrub come quello Antos che viene fatto 1 o 2 volte a settimana e grazie all’azione dei frammenti di nocciolo di albicocca, rimuove le pellicine e le impurità per migliorare la texture delle labbra.

Focus: creme specifiche skincare viso

La pelle normale non è perfetta, ma è la tipologia che più si avvicina a quel tipo di pelle ideale che non è grassa o secca, quindi non presenta alterazioni della cute e non necessita di creme specifiche.

La pelle secca, invece, è quella che ha più bisogno di idratazione e lipidi: si presenta come ruvida, irritabile, soggetta a squamarsi e fragile. Necessiterà, quindi, di creme idratanti normali o addirittura di creme idratanti per pelli sensibili

La pelle mista o grassa è caratterizzata da un’eccessiva produzione di sebo in alcune parti del viso (nel caso della mista) o in tutto il viso (se grassa). La zona maggiormente colpita è quella definita “T” e che riguarda la fronte e il naso: risulteranno più lucidi e grassi rispetto alle guance. Di certo avere un tipo di pelle grassa non aiuta ad assorbire al meglio i trattamenti e il trucco, quindi si consiglia di utilizzare una crema sebo regolatrice.

L’importanza delle maschere

Come detto all’inizio, la skincare viso non è composta solamente dai prodotti cardine che si utilizzano ogni mattina e ogni sera. Ci sono, ad esempio, le maschere viso che vanno utilizzate 1 o 2 volte a settimana preferibilmente di sera dopo il detergente e prima del tonico. Ricordo che come le creme viso, le maschere sono specifiche a seconda della tipologia di pelle.

Perché la sera? Come ci svela Harper’s Bazaar, “durante la notte la pelle è molto più ricettiva e assorbe meglio i principi attivi in essa contenuti”.

Le maschere che vi consiglio di utilizzare in camper sono quelle in tessuto che non hanno bisogno di essere risciacquate bene (per un camperista che si rispetti il risparmio d’acqua è fondamentale). Le maschere in tessuto ricoprono tutto il viso, lasciando scoperti gli occhi e la bocca. 

Ce ne sono di vario genere: riparatrice per pelle secca, illuminante per pelle spenta oppure opacizzante per pelle grassa o impura. Ultimamente, invece, sono state create anche delle maschere apposite per le labbra e il contorno occhi.

Come funziona la maschera? Bisogna applicarla sul viso e lasciarla in posa per il tempo indicato nella confezione, solitamente va dai 15 ai 20 minuti massimo, per poi rimuoverla. Il siero in eccesso sulla pelle va fatto assorbire con un leggero massaggio circolare.

L’utilizzo dello scrub in camper!

Un prodotto che risulta più scomodo da utilizzare in camper è lo scrub, ma è un ostacolo risolvibile grazie a due prodotti specifici: lo scrub solido e quello da utilizzare sotto la doccia.

Lo scrub solido si può applicare sulla pelle umida con massaggio circolare e infine va sciacquato come un semplice detergente. Solitamente per il viso si utilizzano scrub con granuli fini come lo zucchero e non solo.

Lo scrub sotto la doccia ha la stessa modalità d’uso di quello solido: si applica sulla pelle umida, si massaggia bene la pelle e poi si risciacqua. Per la tipologia “sotto la doccia” consiglio di utilizzare prodotti “face & body” che si possono applicare anche sul corpo. In questo modo, con un semplice passaggio, avrete fatto lo scrub del viso e del corpo… Ne consegue, così, un notevole risparmio d’acqua!

Conclusioni

Abbiamo visto insieme come eseguire la skincare del viso in camper… Un procedimento veloce e semplice che vi permetterà di essere sempre perfette, qualunque sia la vostra meta! Per poter riporre i vostri prodotti consigliamo sempre di rivedere la disposizione degli interni per ottimizzare lo spazio in camper. Ritagliatevi un piccolo spazio per voi e sarete ancor più belle e rilassate!

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!