Il problema di pesi dei camper: tolleranze e accorgimenti

Home

Il problema di pesi dei camper: tolleranze e accorgimenti

06 Dicembre 2023

I camper rappresentano una forma di viaggio particolare perché è una delle pochissime possibilità che abbiamo di viaggiare con la casa dietro. In molti però non sanno, o non valutano, che anche il camper ha dei pro e dei contro (vedi approfondimento all’ultimo paragrafo). Uno dei problemi che abbiamo in questa piccola e dolcissima casa su ruote, però, è quello dei pesi, in particolare quando si tratta di camper guidabili con patente B (3,5 tonnellate) e delle tolleranze ad esso associate. In questo articolo, esploreremo le sfide legate ai pesi dei camper, discutendo delle differenze tra peso a pieno carico e peso del veicolo, delle tolleranze ammesse e ti fornirò consigli pratici per garantire il più possibile una guida sicura e conforme alle normative.

Pesi dei camper a patente B

Una delle prime questioni da affrontare è la relazione tra i pesi dei camper e la patente di guida. In molti paesi, la patente di categoria B consente la guida di veicoli fino a 3,5 tonnellate. È fondamentale prestare quindi attenzione al peso totale del camper, incluso il carico e gli equipaggi, per evitare sanzioni e garantire la sicurezza stradale sia per noi che per gli altri.

Differenza tra peso e massa riportati sul libretto di circolazione

Un aspetto spesso frainteso riguarda la differenza tra peso del veicolo e peso a pieno carico indicati sul libretto di circolazione (vedi ultimo paragrafo). Per quest’ultima s’intende la massima capacità di peso che il nostro camper può sopportare, considerando il peso specifico ottenibile pesando il veicolo, con il conducente a bordo, presso una “pesa pubblica”, insieme agli accessori come pannelli, batterie, bombole, acqua, gasolio, altri passeggeri, etc.

Per determinare la portata utile del nostro veicolo, è necessario utilizzare la seguente formula:

Peso a pieno carico (F2) – Peso del veicolo = Carico utile

Ad esempio, consideriamo un camper con un peso a pieno carico di 3.500 kg e un peso del veicolo al momento della pesatura di 2.800 kg; il carico utile sarà quindi di 700 kg!

Pesi, sovrappesi e tolleranze dei camper: verità e falsi miti

I sovrappesi rappresentano una minaccia alla sicurezza stradale e possono comportare sanzioni significative. Le tolleranze stabilite dalle autorità possono variare, ma è cruciale rispettarle per garantire una guida sicura. La corretta distribuzione del peso all’interno del camper è altrettanto importante, contribuendo a evitare instabilità e migliorare la sicurezza.

Sul sito dell’Aci si posso trovare evidenti considerazioni riguardo a sovrappesi e tolleranze. Questa informazione è essenziale per tutti i camperisti, poiché il superamento dei limiti di carico minaccia la stabilità del camper e, ritardando ad esempio i tempi di frenata o il surriscaldamento dell’impianto frenante, minacciando quindi la sicurezza.

Falsi miti

Un aspetto rilevante emerso dall’analisi delle fonti in esso trovate riguarda la differenza di approccio tra camper omologati N1, considerati come autocarri, e quelli omologati M1, classificati come automobili.

Per i camper omologati N1, si applica l’art. 167 del Codice della Strada, che disciplina gli autocarri leggeri (3,5 t) progettati per il trasporto di merci. Questo articolo consente una tolleranza del 5% sulla massa a pieno carico, seppur soggetta a sanzioni in caso di superamento. Tuttavia, questa normativa è valida solo per un numero limitato di camper, quelli effettivamente omologati come autocarri.

Per la stragrande maggioranza dei camper omologati M1, ossia come automobili, si fa riferimento all’art. 169, che regola il trasporto di persone. Questo articolo non prevede alcuna tolleranza sul peso a pieno carico, a differenza dell’art. 167. Pertanto, per i camper M1, il peso indicato sul libretto (solitamente 3.500 kg, ma con alcune eccezioni di soli 3.300 kg) deve essere rispettato scrupolosamente, senza alcuna tolleranza.

È fondamentale sottolineare che il superamento del peso massimo consentito può comportare sanzioni pesanti, comprese multe salate e la decurtazione dei punti patente. Inoltre, in caso di incidente con colpa, se non è stata inclusa la clausola accessoria di copertura per il sovrappeso nel contratto di assicurazione, l’assicurazione potrebbe rivalersi sul conducente per i danni da pagare. Pertanto, è consigliabile valutare attentamente la copertura assicurativa per evitare spiacevoli complicazioni legali.

Consigli pratici per la gestione dei pesi

Alleggerire un camper richiede un approccio olistico. Dall’installazione di attrezzature il più leggere possibile alla valutazione della necessità di ogni oggetto trasportato, esistono vari trucchi per ridurre il peso del veicolo. Vediamone alcune:

  • la regolare verifica del carico su pese pubbliche;
  • l’adozione di strategie per ridurre il peso superfluo;
  • preferire stoviglie in melamina a vetro e porcellana;
  • evitare di portare dietro valigie e tutto ciò di superfluo;
  • preferire i libri in versione e-book al cartaceo;
  • saponi solidi a saponi liquidi;
  • viaggiare con solo una bombola e se hai quella ricaricabile ricaricarla a destinazione
  • fare lo scarico prima di partire e il carico quando si arriva;
  • evitare di viaggiare col pieno di gasolio;
  • fare spesa in loco e il più possibile “alla giornata”;
  • lasciare a casa il marito o la moglie (LOL).

Consultare esperti del settore e seguire le raccomandazioni del produttore possono garantire risultati efficaci senza compromettere la sicurezza.

Problemi in fase di revisione

In fase di revisione, i camper devono conformarsi a standard rigorosi anche dal punto di vista di pesi e omologazione. Cerca dunque di portarlo a revisione essendo già certo del peso a pieno carico prima della scadenza.

Conclusioni e approfondimenti

In conclusione, affrontare il problema dei pesi dei camper richiede consapevolezza, attenzione ai dettagli e adozione di accorgimenti pratici. Rispettare le normative, garantire una distribuzione del peso equilibrata e adottare misure per ridurre il carico superfluo sono fondamentali per una guida sicura e in regola con le leggi vigenti.

Articoli di approfondimento:

La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023
La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023

CLICCA QUI!