Come scegliere il camper giusto per viverci. Ma non solo.

Home

Come scegliere il camper giusto per viverci. Ma non solo.

05 Novembre 2019

Hai da tanto l’idea di comprare un camper, ma non hai nemmeno le nozioni di base?
Hai deciso di andare a vivere in camper e vuoi sapere come scegliere il camper giusto per viverci?
Sei semplicemente curioso di sapere quali sono le varie tipologie di camper?
Sei nel posto giusto perchè con questo articolo spiegherò le differenze tra le varie tipologie di camper e come scegliere il camper giusto per ogni esigenza.
In fondo trovi anche il video del mio canale YouTube “Come scegliere il camper giusto per ogni esigenza”.

Le varie tipologie di camper.

Vediamo intanto brevemente quali sono le varie tipologie di camper, suddividendoli in due macro categorie:

  • Camper puri o van o furgonati: furgoni veri e propri che escono dalla fabbrica automobilistica che li produce, per poi essere allestiti internamente, adibiti ad abitazione su ruote.
    Questi si dividono principalmente in due sottocategorie. In ordine di dimensioni troviamo quelli dalle dimensioni di un’auto e con tetto a soffietto (Transporter, Renault Trafic, Fiat Scudo, etc) e sono i più compatti in assoluto, con lunghezza di circa 5m e altezza di circa 2. Avendo appunto le dimensioni di un’ auto, ma essendo all’interno dei veri e propri mezzi ricreazionali, sono definiti ibridi. Questa categoria spesso non ha lo spazio per includere il bagno al suo interno.
    La seconda sottocategoria è quella dei furgonati veri e propri, spesso su Fiat Ducato, hanno una lunghezza che va tra i 5.40 m e i 6.35.
    Struttura in lamiera, portellone laterale e spesso posteriore, sono di gran moda oggi come oggi, a prescindere dall’età.
    Uno dei loro vantaggi è quello di avere delle dimensioni un pò più vivibili, ma ancora contenute rispetto ai camper classici, permettendo così una guida più dinamica e la possibilità di parcheggiare quasi ovunque. Questa categoria è quasi sempre dotata di bagno, ma molte volte la doccia non è separata.
    Queste due categorie, essendo di dimensioni contenute, possono essere usate come unico mezzo di trasporto, anche nella quotidianità.
  • La seconda macrocategoria invece, include i classici camper che tutti probabilmente conoscete: semintegrale, motorhome e mansardato.
    Questi sono tutti divisi composti da due parti, ovvero cabina e cellula.
    Gli allestitori acquistano dalla casa costruttrice solo il telaio (Fiat Ducato, Ford Transit,etc.) e ci costruiscono sopra la cellula abitativa.
    La scocca può essere costruita a strati di pannelli e intelaiatura in legno o essere completamente in vetroresina, quest’ultima molto più resistente e al sicuro dalle infiltrazioni.
    Questa macrocategoria viene scelta principalmente da nuclei più numerosi, per le dimensioni più vivibili (arrivano anche fino a oltre 7 metri di lunghezza e 3.20 di altezza), a discapito però di dinamicità alla guida e di facilità di parcheggio.
camper mansardato

Come scegliere il camper giusto per viverci, ma non solo.

Capite le principali differenze tra le varie tipologie di camper, cerchiamo adesso di capire come scegliere il camper giusto per viverci, ma non solo.
Ci sono una serie di fattori che dobbiamo tenere in considerazione.

Nucleo familiare: il primo fattore in assoluto da tenere in considerazione è l’equipaggio perché ovviamente se a viaggiare si è in più di 4, l’unica soluzione a mio avviso possibile diventa il mansardato. Per massimo 4 persone possiamo valutare tutte le altre tipologie, tenendo sempre e comunque in considerazione tutti gli altri fattori.

Spazio vivibile: se siamo in 4 possiamo anche accontentarci di un furgonato, ma solo se la nostra tipologia di vacanza è molto “all’aria aperta”, quindi se ci appoggiamo in campeggi o aree sosta o se il mezzo lo usiamo prettamente per dormire e spostarci, mentre il resto del tempo lo passiamo in giro.
In caso contrario, se facciamo dunque prettamente sosta libera o se la nostra vacanza sarà anche o soprattutto all’insegna del relax, il nostro mezzo potrebbe risultare un pó strettino e sarà meglio dunque optare per un motorhome o un semintegrale.

Chilometraggio annuo: il mansardato è quello che, tra tutte le tipologie, consuma più gasolio in assoluto. Basti pensare che la mansarda crea attrito con l’aria ed, essendo così più pesante, consumerà più gasolio. Per questa ragione, se si fanno tanti km all’anno, è meglio evitarlo se si viaggia da soli.
Come abbiamo detto, avere un letto in mansarda sempre pronto è utile da 4 persone in su, inutile dunque, per un solo portafoglio.
Se invece non si fanno molti km, potrebbe valere la pena spendere un pochino in più di gasolio in un anno, ma godere in uno spazio più ampio.

Scegliere il camper per viverci.

Se si vuole scegliere il camper giusto per viverci, dobbiamo considerare altre cose:

  • lo spazio vivibile di cui parlavamo, non riguarda più solo i residenti, ma anche i loro beni, quindi vestiti (invernali ed estivi), coperte per l’inverno, utensili, attrezzature lavorative e sportive, documenti, e tutto quello che dovremo portarci dietro 365 giorni all’anno.
  • la capienza che dobbiamo considerare non riguarda solo lo spazio vitale umano e animale, ma anche dei vari serbatoi e/o accessori per rendere un camper vivibile a tempo pieno.
    Ad esempio, la capacità dei serbatoi varia in base alle dimensioni del mezzo: più compatto è, meno spazio avremo a disposizione per i serbatoi di acque sia potabili che di raccolta. La stessa cosa vale per i pannelli solari: più piccolo è il tetto, meno spazio si avrà a disposizione per installare pannelli solari o condizionatori, etc.
  • Decidere quali saranno, e se ci saranno, altri mezzi di trasposto oltre il nostro camper (bici, scooter, nulla).
    Se si decide per un furgonato, non avremo per forza bisogno di altri mezzi di trasporto ausiliari, per piccoli spostamenti.
    Se si decide per un semintegrale o mansardato o motorhome, sarà praticamente indispensabile avere delle bici elettriche o uno scooter per i piccoli spostamenti.

Spero di averti chiarito un attimino le idee, ma non ti perdere il mio video, in collaborazione con la Grosso Vacanze, dove spieghiamo le varie tipologie di camper e le faccio vedere sia all’esterno che all’interno.