Igiene dei bimbi in camper: consigli utili

Home

Igiene dei bimbi in camper: consigli utili

01 Febbraio 2021

Oggi ho deciso di mettere da parte il beauty e parlare di come gestire l’igiene dei bimbi piccoli in camper. Un argomento che sicuramente interesserà alle neo mamme camperiste che seguono la nostra rubrica!

Si è visto come molte coppie decidono di farsi il camper soprattutto quando cominciano ad arrivare i primi figli. Una scelta giustissima poiché è un mezzo che permette di andare ovunque si voglia, avendo sempre con sé la comodità di una “casa”… Un fattore essenziale nei bimbi piccoli.

Ogni mamma, infatti, anche solo per una passeggiata, deve portarsi dietro un borsone pesante con cambi, pannolini, salviette, latte in polvere, acqua calda nel thermos, omogenizzati di frutta e quant’altro proprio per l’imprevedibilità dei piccoli. Il camper ci aiuterà ad avere tutto al suo interno in maniera organizzata per sopperire a tutte le necessità di bimbi in fascia.

Il cambio pannolino

Cambiare il pannolino ad un bimbo piccolo è un momento molto delicato della routine quotidiana e, proprio per questo, bisogna farlo in maniera dolce e non sbrigativa.

Se la riserva di prodotti per il cambio intimo possiamo riporla in un ripiano o direttamente nel gavone, occorre tenere a portata di mano qualche pannolino e una confezione di salviette umidificate. In nostro aiuto arriva il fasciatoio da viaggio pieghevole che potremo utilizzare come appoggio per sdraiare il nostro bimbo ed effettuare il cambio pannolino. Prediligete un fasciatoio con tasche interne per riporre almeno tre pannolini, salviette umidificate e crema da cambio. Lo potete utilizzare in camper o durante una passeggiata poiché si richiude in una pratica borsetta.

Organizzare l’armadio

Un bimbo piccolo necessita di continui cambi di vestiti poiché tende a sporcarsi maggiormente rispetto ai bambini più grandicelli. Dopo ogni poppata, ad esempio, tenderà a fare il rigurgitino o durante lo svezzamento sarà un tripudio di schizzi e pernacchie. 

Per contenere più cambi possibili all’interno del camper, si consiglia di acquistare gli organizer da armadio che si adattano ad ogni tipologia di spazio. Ottimizzare gli spazi in camper è la prima cosa da fare, soprattutto con un bimbo a bordo!

Per quanto riguarda i bavaglini che, sia durante l’allattamento sia nello svezzamento, non devono mai mancare, consiglio di utilizzare la tipologia usa e getta con la comoda tasca raccogli pappa che riduce di tanto la probabilità che si sporchino i vestiti. 

Un’altra idea molto comoda e anche ecologica (poiché evita lo spreco di carta rispetto alla tipologia monouso) è il bavaglino in silicone che si può lavare sotto un getto d’acqua o, in casi estremi, con una salvietta umidificata. Lo sporco viene via facilmente grazie al materiale in silicone alimentare atossico. 

Igiene dei bimbi in camper: il bagnetto!

Il bagnetto è la preoccupazione di ogni genitore perché l’ambiente circostante deve essere precedentemente riscaldato e la temperatura dell’acqua deve essere giusta, ne troppo calda ma neanche tanto fredda. 

In primis, consiglio soprattutto l’inverno di accendere precedentemente il riscaldamento in modo da rendere l’abitacolo caldo per quando il bambino avrà finito il bagnetto.

Per lavarlo in comodità potete utilizzare due prodotti diversi: il primo è un riduttore a vaschetta adatto per i bimbi più piccini. Consiste in una piccola vasca adatta per spazi piccoli da riempire con l’acqua alla temperatura giusta, misurabile con il termometro da bagno.

Un altro prodotto per bambini più grandi è il seggiolino da bagno che grazie alle curve ergonomiche risulta confortevole, ma soprattutto sicuro grazie alla stabilità conferita dalle ventose.

Per lavare i bambini si consiglia, come già menzionato nell’articolo per la cura dei capelli, di utilizzare un sapone solido delicato facendo abbastanza schiuma. Con una spugna umida, infine, potete risciacquarlo. Questo metodo permette, inoltre, di avere un notevole risparmio d’acqua.

A fine bagnetto potrete finalmente asciugare il vostro bimbo con un asciugamano che permette una facile presa… Non vi resterà che portarlo sul fasciatoio per vestirlo con un cambio precedentemente preparato (magari lasciato vicino alla stufa per scaldarlo).

Igiene dei bimbi in camper: conclusioni

In questo primo appuntamento dedicato alle mamme e ai bimbi, abbiamo parlato nello specifico di cambio e igiene. Seguiranno dei prossimi articoli per aiutarvi con la nanna, ma soprattutto lo svezzamento in camper. 

Quando si è alle prime armi ci si scoraggia facilmente e si vedono problemi ovunque, obiettivo di questi articoli è proprio quello di aiutare i neo genitori a ottimizzare le funzionalità del camper per i bambini piccoli!

Articolo a cura di Miriam Spizzichino

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!