7+1 consigli per prendere il traghetto con il camper, ma non solo!

Home

7+1 consigli per prendere il traghetto con il camper, ma non solo!

16 Ottobre 2021

Vuoi fare una traversata in traghetto con il camper ma per te è la prima volta e sei alla ricerca di informazioni e consigli utili per affrontarla al meglio? Allora sei nel posto giusto! Condividerò con te la mia esperienza e ti darò informazioni preziose che ti faranno risparmiare tempo, ma soprattutto ti eviteranno brutte sorprese!

In questo articolo troverai i miei 7+1 consigli per partire preparato e senza preoccupazioni e goderti la traversata nel massimo della sicurezza, del comfort e, perchè no, del risparmio.

1. Traghetto con il camper: quando prenotare?

Potrebbe sembrare scontato, ma quando si pensa a una traversata in traghetto con il camper prenotare in anticipo potrebbe risultare una scelta fondamentale. E no, non sto parlando da un punto di vista organizzativo, ma anche e soprattutto economico.

Pensare di prenotare un traghetto a ridosso della partenza non è sempre una buona idea se hai un budget limitato, e potrebbe costarti davvero caro!

Inizia la ricerca mesi prima della partenza, soprattutto se questa avverrà in periodi di alta stagione. In questo modo potrai trovare sicuramente posto e, soprattutto, dei prezzi molto più convenienti.

2. Come evitare danni al camper?

Se hai un camper più lungo di 6/6,5 metri, lo sbalzo posteriore potrebbe iniziare ad essere importante e potresti rischiare di strofinare a terra, ancor di più se il tuo mezzo è dotato di portamoto.

Come fare dunque? Innanzitutto chiama la compagnia di navigazione che hai scelto per la traversata con il tuo camper e informati sul tipo di nave che dovrai prendere soprattutto sul dislivello della rampa d’accesso.
Se il dislivello è alto, allora sarà necessario adottare qualche misura aggiuntiva.

La soluzione migliore è quella di utilizzare delle sospensioni ad aria che, gonfiandosi al bisogno, alzano il posteriore del camper e impediscono lo strofinamento sull’asfalto.

Se invece non possiedi le sospensioni ad aria, allora puoi adottare questi semplici accorgimenti per diminuire il dislivello in fase di salita e discesa:

– comunicare il rischio al personale di bordo
– dotarsi di pedane di ferro o chiedere al personale di bordo di buttare delle cime davanti alla rampa;
– caricare il camper sul traghetto leggermente in diagonale (idem per la fase di sbarco);
– chiedere al personale di farti salire a bordo per ultimo, facendo in modo che si appiattisca un pò la rampa col peso degli altri veicoli, in caso di navi bidirezionali o a metà carico in caso di navi monodirezionali.

3. Traghetto con il camper: e poi dove dormo?

In tantissimi mi chiedete se si può dormire a bordo del camper!

Ci sono alcune compagnie di navigazione che permettono il camping on board (campeggio a bordo), per tutte le altre dovrai adottare una soluzione alternativa. Ma come scegliere tra ponte e cabina?

Innanzitutto dipende dalla tua disponibilità economica in quanto, ovviamente, effettuare la traversata sul ponte spesso è più economico, ma anche più scomodo. A volte, invece, la differenza di prezzo è talmente poca che sicuramente effettuare un lungo viaggio in cabina può fare la differenza.
Anche in questo caso però, prenotare per tempo può aiutarti a trovare la migliore soluzione per le tue esigenze.
Ad ogni modo, se viaggi con un cane non perderti il consiglio n.6!

Viaggiare con passaggio ponte

Se scegli la soluzione del ponte (senza poltrona) ricordati di portarti un sacco a pelo per poterti sdraiare e dormire a terra oppure sui divanetti (spesso possibile in bassa stagione). Un altro must have per passare la nottata sul ponte sono le salviette igienizzanti per darsi una rinfrescata in quanto, ricorda, non potrai fare la doccia.

Viaggiare in cabina

Se scegli la cabina, invece, avrai la possibilità di stare più comodo durante il viaggio, dormendo su un vero letto e soprattutto potendo fare la doccia (che non è da sottovalutare nei viaggi lunghi!). In questo caso però, ricorda di avere con te un accappatoio o un telo e il phon che non sempre ti verranno forniti dalla compagnia di navigazione.

4. Posso tenere il frigo acceso?

Dipende dal frigo che hai in camper!

É fondamentale tenere a mente che sui traghetti è proibito l’uso del gas, ciò significa che la bombola dovrà rimanere chiusa per l’intera traversata.

Puoi adottare alcune soluzioni per risolvere questo problema:
– fare solo una “spesa secca” e acquistare all’arrivo soltanto gli alimenti da tenere in frigo o in congelatore.
– inserire nel frigo delle bottiglie di acqua ghiacciate per mantenere la temperatura per il tempo necessario alla traversata (ricorda comunque che sarà impossibile mantenere congelati gli alimenti riposti nel congelatore con questa soluzione).
– risolvere definitivamente il problema passando a un frigo a compressore!

5. Traghetto con il camper: poi dove mangio?

“Sul traghetto c’è la possibilità di mangiare?”

Sì, si può mangiare presso i bar e i ristoranti presenti sul traghetto durante la traversata, ma spesso non è una buona decisione, vediamo insieme perchè!

Innanzitutto il cibo acquistato direttamente sul traghetto è davvero caro e sicuramente non è una soluzione adatta a chi ha un budget limitato o per famiglie numerose.

In secondo luogo dovrai adattarti agli orari di apertura dei locali, dove comunque non possono accedere i nostri amici a 4 zampe.

Non per ultimo, ho spesso trovato del cibo qualitativamente scadente!

Quindi il mio consiglio è: tieni conto delle ore della traversata e del numero dei pasti che dovrai effettuare sul traghetto e portati dietro il cibo necessario a coprire le tue esigenze mangerecce.

6. Posso viaggiare con un amico a 4 zampe?

Si, puoi viaggiare in compagnia del tuo amico a quattro zampe, ma…

…ricorda che, quando non ti è permesso effettuare la traversata a bordo del tuo mezzo, il tuo animale dovrà restare con te sul ponte oppure, se scegli di viaggiare in cabina, dovrà essere sistemato all’interno di una orribile gabbia del canile.

Alcune compagnie di navigazione, però, offrono la possibilità di prenotare una cabina animali, dove potrà dormire con te.

Ricorda di portare con te la sua ciotola e la sua pappa perchè non li troverai a bordo!

Inoltre, ricorda il suo libretto con le vaccinazioni e, se ti stai recando all’estero, non devi dimenticare il suo passaporto in corso di validità!

7. Cosa fare durante la traversata?

Ricorda che in mare aperto non c’è campo e il tuo telefono sarà offline per l’intera durata della traversata; ricordati quindi di pensare prima a come passare il tempo!

Puoi portarti dietro un libro o il tuo kindle. Oppure prima della partenza puoi scaricare qualche applicazione per dei giochi offline o scaricare un paio di film o la tua serie tv preferiti su Netflix in modo da averli disponibili offline durante il viaggio.

Se viaggi in compagnia porta con te dei giochi da tavolo o delle carte, se viaggi da solo approfitta per sistemare le foto e i video sul telefono per liberare memoria per i miei nuovi ricordi che collezionerai.

8. Verificare le convenzioni

And last but not least, verifica se la compagnia di navigazione che hai scelto è convenzionata con noi e approfitta di sconti fino al 20% per risparmiare sul tuo prossimo viaggio!

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!