Batterie servizi camper: assorbimento e ricariche

Home

Batterie servizi camper: assorbimento e ricariche

14 Febbraio 2021

Qualche mese fa vi abbiamo parlato dell’importanza delle batterie servizi in camper e delle diverse tipologie esistenti in commercio. Oggi, però, voglio soffermarmi su elementi più tecnici come l’assorbimento e le ricariche per non avere problemi in sosta libera.

Per parlarvi di questo argomento molto settoriale ho deciso di chiedere aiuto ad Andrea di LC Camper che è stato molto spesso ospite di mie dirette su YouTube e Facebook per parlare di argomenti simili e consulenze.

Batterie Servizi Camper: calcolare l’assorbimento e la carica

La prima cosa su cui voglio soffermarmi è l’assorbimento e la carica delle batterie servizi per non rimanere a secco di energia. In molti si chiedono se per stare tranquilli bisogna, in primis, calcolare l’assorbimento. Secondo Andrea, invece, non servono tanti calcoli per capire quanta energia assorbe il nostro camper. Questo perché esistono delle regole e dei consigli di base da seguire per mantenere un corretto consumo delle batterie servizi in camper. 

La prima regola da seguire, secondo LC Camper, è quella di scegliere sempre una batteria che sia sopra i 100 ampere. Questo è un consiglio dato dal fatto che in camper la quantità dei consumi è variabile. Non possiamo, quindi, metterci a fare ogni volta un calcolo “lampadina per lampadina”, come ironicamente dice Andrea. Possiamo, però, acquistare dei dispositivi specifici da aggiungere all’impianto che ci dicono in diretta quanto stiamo consumando. Un calcolo per noi rognoso e noioso che ci fa direttamente la centralina, in completa autonomia. In questo modo possiamo dire addio a eventuali errori dati da un calcolo dell’assorbimento fatto con calcolatrice alla mano.

Infine per misurare la carica della batteria servizi, calcolo importantissimo per chi predilige la sosta libera, possiamo utilizzare un voltometro. È un dispositivo che si trova facilmente sul mercato: da quello più semplice ed economico, a quello più ricercato e costoso.

Sistemi di ricarica adeguati… Fanno davvero la differenza?

Un altro fattore molto importante da tener conto quando parliamo di batterie servizi in camper è sicuramente quello di avere dei sistemi di ricarica adeguati. Che cosa bisogna fare nello specifico? Per prima cosa dobbiamo verificare di avere un buon impianto di pannelli solari. Sono molto importanti poiché di giorno il camper è sempre sotto carica grazie al sole.

Quando siamo attaccati alla 220v, magari perché in sosta dentro un campeggio, non avremo problemi con le batterie che saranno in continua carica giorno e notte. Discorso diverso dobbiamo fare quando siamo in movimento: la ricarica delle batterie sarà affidata all’alternatore solo nei camper più recenti, per i mezzi più vecchi bisogna verificare.

Batterie servizi camper: Il sistema di Doppia Batteria

Come dicevamo all’inizio dell’articolo i consumi sono variabili a seconda di quanti apparati si utilizzano in camper. Chi ne fa un uso basilare di certo non consumerà quanto un camperista provvisto di tutti i comfort come televisione, computer e altro.

La logica ci impone di pensare che più apparati si utilizzano e più si ha bisogno di batterie. Io che vivo in Camper, ad esempio, necessito di due batterie servizi per avere una continua autonomia. Come ci spiega Andrea di LC Camper, avere una seconda batteria servizi comporta due regole base per una corretta gestione di questo sistema: è indispensabile incrementare i pannelli solari per annullare la possibilità di rimanere senza corrente ed è necessario attivare dei sistemi di gestione delle batterie con centraline che gestiscano tutto in parallelo per avere sempre la situazione sotto controllo.

Facendo così potrete ottenere un’autonomia completa senza mai doversi collegare a una rete elettrica. LC Camper ci ha lasciato uno schema per collegare le batterie in parallelo nel modo giusto… Sicuramente saprà esservi d’aiuto:

batterie servizi camper

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto insieme come mantenere alte le prestazioni delle nostre batterie servizi in camper, ma soprattutto come poter calcolare l’assorbimento in autonomia tramite dei dispositivi che ci permettono di non rimanere mai senza corrente.

Ringraziamo LC Camper per la disponibilità, ricordando che è convenzionato con il nostro circuito di sconti. Grazie alla scontistica riservata avrete il 20% di sconto sulla manodopera e il 10% di sconto su accessori. Per l’acquisto di una bombola ricaricabile il prezzo finale con tessera sarà di 299€ invece di 420€.

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!