Camper ed ecosostenibilità: Viaggiare in camper in modo ecologico

Home

Camper ed ecosostenibilità: Viaggiare in camper in modo ecologico

18 Aprile 2021

Camper ed ecosostenibilità possono andare letteralmente a braccetto, ovviamente se abbiamo già o se decidiamo di adottare determinate abitudini.

Se anche tu sei già un camperista, molto probabilmente sei anche un amante della natura, ed il rispetto dell’ambiente è una questione che ti sta molto a cuore. 

Viaggiare in modo ecologico è possibile e in questo articolo vedremo 10 idee (più una BONUS a fine articolo) che potresti mettere in pratica fin da subito, per essere più responsabile e ridurre l’impatto ambientale durante la tua esperienza in camper. 

Conciliare camper ed ecosostenibilità: 10 (più una) idee per ridurre l’impatto ambientale 

1.Utilizza dei pannelli solari per produrre energia 

I pannelli solari sono l’ideale per ridurre l’impatto ambientale, nella vita di tutti i giorni ma, anche a bordo di un camper. Installandoli sul proprio mezzo, si riesce a sfruttare la luce del sole per produrre energia in modo sostenibile. Si riesce inoltre ad essere autonomi, in quanto non ci si deve attaccare per forza alla presa elettrica.

In generale, scegli sempre prodotti che possano essere ricaricati con l’energia solare oppure elettrodomestici e lampadine a basso consumo energetico

2. Installa dei dispositivi per il risparmio dell’acqua 

Prendi in considerazione di installare dei dispositivi per risparmiare acqua in camper. Essendo una risorsa molto limitata, non sprecarla è sicuramente un aspetto a cui fare attenzione per ridurre l’impatto ambientale. Si tratta semplicemente di mettere in pratica delle piccole accortezze ogni giorno. Ad esempio, quando ti lavi i denti, chiudi il rubinetto o lasci scorrere l’acqua? 

3. Acquista un condizionatore ecologico 

Un condizionatore è uno di quegli accessori che non possono mancare in un camper, soprattutto in estate, quando le temperature sono molto elevate. I condizionatori però non sono tutti uguali e non sempre possono considerarsi ecologici. Molto spesso infatti vengono utilizzati gas e additivi chimici per il raffreddamento delle temperature. 

Il condizionatore Viesa Holiday a 12v, ad esempio, è ecologico in quanto, come accennato, non utilizza additivi chimici per il suo funzionamento ma esclusivamente acqua, sfruttando il principio dell’evaporazione. 

Inoltre sfrutta energie rinnovabili in quanto, per farlo funzionare non avrai bisogno di collegarti alla 220V o di usare un generatore a combustione perché basterà avere un pannello solare.

4. Scegli prodotti locali e stagionali ed evita gli sprechi di cibo 

Sii consapevole delle tue scelte alimentari. Prediligi cibi non confezionati o con confezioni riciclabili per diminuire il consumo di plastica. Se ti è possibile compra prodotti locali e stagionali a km 0. Eviterai così l’eccessivo numero di pesticidi o sostanze chimiche presenti di solito in quelli preconfezionati e contribuirai allo sviluppo del territorio. Cerca inoltre di non sprecare cibo acquistando alimenti in eccesso.

Porta sempre con te un busta per la spesa pieghevole e rifiuta le classiche buste di plastica usa e getta.

Camper ed ecosostenibilità

5. Utilizza stoviglie biodegradabili 

Per quanto riguarda piatti,bicchieri e posate non comprare quelli in plastica usa e getta. Sostituiscili con stoviglie biodegradabili che si possono lavare e riutilizzare più volte

A proposito, conosci già i prodotti di Bonfitaly? Si tratta di un’azienda leader nel settore, rivenditori ufficiali in Italia per la ditta polacca Biotrem, che grazie ad una tecnologia brevettata produce utensili completamente biodegradabili in soli 30 giorni, utilizzando la crusca di frumento. Sono resistenti al calore fino a 180 gradi e le sue stoviglie vengono utilizzate anche in microonde tranquillamente. 

Sono completamente green anche per quanto riguarda il processo di produzione: viene infatti utilizzata una tecnologia brevettata, che non richiede ingenti quantità di acqua, materie prime e l’utilizzo di composti. Con una sola tonnellata di crusca di frumento, si riescono ad ottenere fino a 10mila pezzi di stoviglie. 

Incredibile vero?  

Potrai acquistare i loro prodotti direttamente dallo shop online. Inserendo il codice sconto riservato appositamente per gli amici di “Mollo tutto e vado a vivere in camper” (che trovi in tessera), potrai usufruire di uno sconto speciale del 20% (su una spesa minima di 50€) . 

Se non sei ancora in possesso della tessera sconti, dai uno sguardo all’ultimo paragrafo

6. Fai la raccolta differenziata dei rifiuti 

La questione rifiuti non è da sottovalutare in camper. E’ molto importante fare la raccolta differenziata, soprattutto quando si sosta in libera o dove non c’è la presenza di cassonetti. Una valida soluzione potrebbe essere quella di munirsi di borse/contenitori per la spazzatura per dividere i vari rifiuti che si producono a bordo. 

Riduci, riusa e ricicla. Probabilmente conoscerai già le “3 R” della sostenibilità ambientale. Camper ed ecosostenibilità sono due aspetti che possono essere conciliati tra loro anche attraverso queste 3 azioni fondamentali.

Il primo passo è ridurre il numero di rifiuti che produciamo ogni giorno. Il secondo consiste nell’ riusare tutti quei prodotti e materiali che, con qualche accorgimento, possono essere ancora utili. Il terzo infine consiste nel riciclo. Attraverso questo step è possibile dare nuova vita a degli oggetti che non si riescono più ad utilizzare. Per fare questo però è necessario differenziarli e smaltirli nel modo corretto. 

7. Scegli prodotti per l’igiene personale e per la pulizia del camper ecologici 

Evita tutti quei prodotti per l’igiene personale e per la pulizia del camper con confezioni in plastica. Sostituisci i detersivi e i saponi liquidi con quelli solidi. Lo stesso vale per shampoo, balsamo e qualsiasi altro prodotto per la cura del corpo. Prova ad usare uno spazzolino in bamboo al posto del classico spazzolino in plastica. L’ambiente te ne sarà grato.

Sei un appassionato del fai-da te? Perchè non provi a farti da solo il detersivo in camper, oppure non sperimenti con prodotti naturali per la cura della pelle e dei capelli? Su Internet puoi sicuramente trovare tantissimi spunti interessanti. 

spazzolini in bamboo

8. Valuta di acquistare oggetti usati 

Valuta di fare degli acquisti di oggetti usati per ridurre l’impatto ambientale ed evitare di accumulare una quantità eccessiva di rifiuti. Ad esempio i mercatini dell’usato sono l’ideale per risparmiare sull’acquisto di vestiti ed oggettistica varia. Se non hai già acquistato il tuo camper, potresti perfino pensare di valutare un buon usato.

9. Utilizza mezzi alternativi per spostamenti brevi 

Per gli spostamenti più brevi evita di muovere il camper. Si possono utilizzare dei mezzi alternativi quali bicicletta, monopattino oppure motorino. Questo aiuterà sicuramente a ridurre l’inquinamento. 

10. Sosta negli eco-camping 

Gli eco-camping stanno diventando molto popolari. Sono sempre di più le strutture attrezzate per la sosta dei camper con un occhio attento verso la questione ambientale. Se hai la possibilità prendi in considerazione di sostare in questi campeggi oppure in aziende agricole o agriturismi. 

ecosostenibilità

Viaggia responsabilmente, viaggia rispettando l’ambiente 

Camper ed ecosostenibilità sono complementari, ed una cosa non esclude l’altra. Viaggiare e vivere in camper è sicuramente un’esperienza bellissima, ma non dobbiamo mai dimenticarci di avere un impatto positivo e responsabile sull’ambiente che ci circonda. 

Arrivati alla fine di questo articolo vorrei lasciarti proprio con questo messaggio: viaggia responsabilmente, viaggia rispettando l’ambiente, per dare vita ad un mondo migliore! 

Camper ed ecosostenibilità: quasi dimenticavo il tuo bonus!

Lo sai che esiste una piattaforma che permette di noleggiare camper tra privati? La sharing economy permette, anche nel nostro mondo, di ridurre gli impatti sull’ambiente, migliora le dinamiche sociali ed economiche, e conserva le risorse per le generazioni presenti e future.

Questo è il motivo per cui condividere un solo camper tra più viaggiatori può rivelarsi una scelta favorevole per il nostro pianeta!

Se sei un viaggiatore e vuoi noleggiare un camper leggi l’articolo di approfondimento cliccando qui.

Se hai un camper e vuoi condividerlo con altri viaggiatori e avere, allo stesso tempo, una fonte di reddito importante leggi l’articolo di approfondimento cliccando qui.

La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023
La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023

CLICCA QUI!