Cosa ci serve per allenarsi in camper? Attrezzi e consigli.

Home

Cosa ci serve per allenarsi in camper? Attrezzi e consigli.

17 Febbraio 2022

Finalmente abbiamo deciso di iniziare a prenderci cura di noi stessi e intraprendere un percorso di allenamento adeguato!
Cosa dobbiamo avere con noi per poterlo fare al meglio in viaggio? O meglio, ma quali sono gli attrezzi per allenarsi in camper?

Dato che acquistare degli ingressi singoli in palestra non è sempre possibile e soprattutto diventerebbe dispendioso economicamente (se si considerano tre volte a settimana ad esempio), ci si deve procurare un po’ di materiale per organizzare un ottimo work out in qualsiasi luogo!

Quali attrezzi servono per allenarsi in camper? 

Vediamo insieme quali sono e relativi link all’acquisto.

Il tappetino

Prima di tutto mai farci mancare un tappetino. Considerando che spesso potremmo essere sulla sabbia (o peggio pietre), su di un prato o anche sull’asfalto, è importante sceglierne uno abbastanza spesso e duro da darci una certa stabilità! Se è troppo sottile o morbido sprofonderemo nel suolo con i piedi o con le mani e lo faremo durare da Natale a Santo Stefano.

Il mio consiglio è che sia antiscivolo, in modo da poter lavorarci a piedi scalzi, dando così un valore aggiunto per stimolare la nostra pianta del piede.

I manubri

Altro strumento fondamentale per il nostro allenamento sono i manubri. Abbiamo la possibilità di averli in viaggio con noi perché siamo sul camper ed è un enorme vantaggio rispetto a chi gira in treno o aereo poiché essendo pesanti di certo non si possono trasportare in borsetta!

Perché sono così importanti? Una regola base per ottenere un workout efficace è la progressione e la giusta intensità. Se inizialmente dovrete focalizzare l’attenzione sull’apprendimento della tecnica corretta, sulla respirazione e la postura; in seguito si dovrà aumentare il peso per creare appunto progressione!

I manubri vanno da 0,5 chili ad anche oltre 60 chili. La scelta è davvero ampia. Questo dipende dal vostro obiettivo, da quanto siete allenati e dai vostri limiti.

Il mio consiglio è acquistare dei manubri in ferro componibili che di solito sono all’interno di una valigetta: la parte centrale pesa 2 chili e poi si aggiungono i carichi fino al peso desiderato. Sono più economici e più comodi da portare in giro (occupano meno spazio).

Banda elastica

Un oggetto che adoro e pesa davvero pochissimo è la banda elastica ad anello. Consente di lavorare benissimo il gluteo in qualsiasi posto, anche direttamente dentro il camper ( bisogna pensare anche ai giorni di pioggia). Ha un costo bassissimo e sarà la vostra amica del cuore per ogni work out per gambe e glutei! Questo strumento lo utilizzo moltissimo in quella fase di pre-attivazione glutea che è fondamentale per sentirli lavorare bene, in seguito, e renderci consapevoli!


Un altro elastico che sicuramente ci sarà utile è quello lungo a filo (possibilmente con le maniglie). Questo possiamo attaccarlo ovunque, ad esempio alla maniglia della portiera o ad un albero e farci gli esercizi per aprire la postura o il rinforzo dei muscoli della parte superiore del corpo.
È interessante anche da utilizzare puntato sotto la pianta del piede se non si trovano luoghi o modalità per attaccarlo!

Fitball

Un attrezzo che uso tantissimo è la fitball da 65 cm. È davvero versatile: utilissima sia per il rinforzo muscolare, che per la ginnastica posturale e lo stretching; muscoli della parte alta, bassa e soprattutto l’addome.
La palla non è stabile ed ecco che il corpo, per stabilizzarsi, deve utilizzare muscoli che invece non intervengono in una situazione di stabilità.

Se acquistarla o meno dipende da quanto spazio avete a disposizione in camper, io spesso la uso anche come sedia. È fantastica per lavorare a computer perché appunto rende un’attività, come stare seduti, muscolarmente attiva sia a livello di addome che di erettori spinali (muscoli che accompagnano la colonna vertebrale).

E comunque si sgonfia e si rigonfia facilmente nel caso abbiate problemi di spazio!

Strumenti per allenarsi in camper (post allenamenti).

Gli ultimi due attrezzi sono dedicati ad una coccola finale post allenamento o in caso di dolori (cervicali, lombari ecc.): Il rullo da 100 cm rigido in polistirolo, quello in legno o plastica dura per il massaggio plantare e due palline da tennis.

Credo che ognuno di voi abbia sperimentato gli svantaggi di una guida protratta per ore e dei doloretti che ne possono conseguire. Questi oggetti possono essere la vostra salvezza!

Approfondiremo l’argomento in articoli dedicati.

Siamo obbligati a comprare tutto quanto?

Assolutamente no! Io vi ho fatto una carrellata di strumenti di lavoro che mi porto sempre dietro in camper e che sono utilissimi per un ottimo ed efficace work out in qualsiasi posto!

Logicamente dipende dal vostro obiettivo, spazio, investimento economico (anche se il costo di ognuno è davvero irrisorio) e sta a voi scegliere, magari confrontandoci insieme.

Ciò a cui tengo di più è farvi capire che l’idea che soltanto in palestra con dei macchinari costosi si possa avere miglioramenti estetici e di salute è completamente errata! Lavoro a distanza con molte persone che, a maggior ragione dopo l’inizio della pandemia, scelgono di lavorare fuori dalle palestre e hanno ottimi risultati!

Gli attrezzi per allenarsi in camper li abbiamo e la personal trainer?

Vi ricordiamo che Arianna è disponibile per percorsi privati e lezioni di gruppo online scontati fino al 25% per i possessori della nostra tessera sconti:

CTA 1 e1634372289731

L’importante è agire e cominciare! Buon allenamento a tutti! Ovviamente on the Road!

La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023
La felicità è una conquista è disponibile in versione ebook e cartacea dal 21 giugno 2023

CLICCA QUI!