Routine di allenamento in viaggio

Home

Routine di allenamento in viaggio

07 Luglio 2022

Cosa non deve mai mancare nella vostra routine di allenamento

Se avete letto i miei articoli precedenti sicuramente ormai avrete capito che mantenersi in forma viaggiando è possibile! E per mantenersi in forma è fondamentale avere una routine di allenamento adeguata al soggetto in base ai suoi limiti e obiettivi, anche in viaggio.

Se volessi riassumere i punti fondamentali della vostra routine di allenamento in viaggio che non devono mai mancare.

Nel mondo di Internet esistono miliardi di tipologie di allenamento e video che possono creare confusione su cosa possa essere realmente efficace e alla portata di tutti, anche coloro che si approcciano ad un cambiamento di stile di vita viaggiando!

Questo articolo unisce la mia esperienza di personal trainer e viaggiatrice all’occhio vigile della fisioterapista quale sono!

Esempio di routine di allenamento in viaggio

1 Riscaldamento.

2 Mobilità articolare e consapevolezza corporea.

Questi esercizi sono la base per preparare il corpo all’azione e per avere un buon controllo della postura.

Io li faccio sempre eseguire prima di una sessione a tutti i miei clienti.

3 Esercizi di rinforzo della cuffia dei rotatori.

Sia che vi alleniate per estetica e salute oppure siate degli atleti questi muscoli servono per tenere coattata la scapola (in sede) e mantenere la corretta posizione dell’omero (osso del braccio).

Il muscolo deltoide tende a spingere l’omero in alto e creare la cosiddetta sindrome dell’impingement (compressione delle strutture interne con numerose conseguenze negative).

4 Esercizi propriocettivi.

Ottimi per migliorare la stabilità articolare e per variare e rendere più stimolanti gli allenamenti.

Sul mio profilo Instagram troverete molti video a riguardo con esercizi per la parte alta e per la parte bassa.

5 Attivare la soletta di Lejar.

Si trova sotto la pianta del piede e serve per stimolare la circolazione e avere un buon appoggio plantare.

Come strumenti io consiglio il rullo di legno o la pallina da tennis; entrambi semplici anche da portarsi dietro ovunque!

6 Eseguire sempre un buon defaticamento finale.

Io consiglio gambe alte almeno 10′ e respirazione diaframmatica (video su Instagram) con stretching globale decompensato.

Può essere utile anche in questo caso usare palline o rulli decontratturanti (trovate sul mio profilo tutti i video con spiegazione).

Avete dunque un esempio di routine di allenamento possibile in viaggio con il solo utilizzo del vostro corpo o comunque di piccoli attrezzi da poter trovare e portare ovunque!

Vi ricordo l’importanza del rinforzo muscolare che va sempre associato a qualsiasi obiettivo e attività e soggetto; non importa l’età o dove voi viviate, una soluzione per tenersi in forma e in salute c’è sempre!

Ora lasciati aiutare nel tuo allenamento.

Arianna è disponibile per qualunque tipo di consulenza e per percorsi di allenamento specifici e, per voi possessori della nostra tessera sconti, con dei pacchetti specifici a un prezzo riservato.
Acquista ora la tua
e inizia da subito a prenderti cura di te, cliccando qui:

Vuoi ricevere GRATUITAMENTE la "guida pratica per vivere il camper", che ho preparato per te?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!