Viaggio nella Valle D’Agrò in camper

Home

Viaggio nella Valle D’Agrò in camper

31 Gennaio 2021

Nell’articolo di oggi: Viaggio nella Valle d’Agrò in camper scopriremo tutto ciò che non si deve perdere in questa località poco conosciuta che sorge a metà strada tra Messina e Taormina.

La Sicilia è una regione che mi ha sempre affascinata ed incuriosita. Se dovessi introdurla a qualcuno che non c’è mai stato non la descriverei solo per l’incantevole mare. È chiaro, il mare è stupendo. E potrebbe rientrare tranquillamente nella lista delle sette meraviglie del mondo. Ma la Sicilia non è solo questo. È una terra avvolgente, che ti accoglie a braccia tese. È patria di una cultura millenaria, un luogo ricco di tradizioni e sapori intensi, una regione che nel tempo ha saputo costruirsi un’identità autentica, solida.

valle d'agrò

Per chi la vive solo o prevalentemente d’estate, la Sicilia viene ricordata principalmente per alcuni nomi, che nel tempo si sono guadagnati la loro fama nazionale ed internazionale soprattutto grazie al turismo. Basti pensare a località come Taormina, San Vito lo Capo, le isole Eolie, Agrigento e via dicendo. Sono le più menzionate sui social, quelle più condivise e fotografate, quelle che ci suonano come più familiari.

Ma la Sicilia è anche e soprattutto madre di località sconosciute, ancora poco note al turismo di massa. Località suggestive, che aspettano solo di sbocciare e che a volte passano inosservate perché coperte dai grandi nomi. Ne è da chiaro esempio la cosiddetta Valle d’Agrò, una zona inesplorata, che ancora riesce a preservarsi dagli affollamenti, dove trascorrere una vacanza autentica.

Informazioni sulla Valle D’Agrò

La Valle d’Agrò affaccia sul Mar Jonio e si trova sul versante orientale dei monti Peloritani. Il suo nome deriva dall’omonimo corso d’acqua che la attraversa: il fiume d’Agrò, che sfocia nello Jonio e scorre in prossimità di alcuni centri abitati, tra cui Antillo, Fantina, Sant’Alessio Siculo e Santa Teresa di Riva.

La Valle D’Agrò è una zona perfetta per chi desidera approfondire territori meno ricercati e dedicarsi ad escursioni. Questa parte raggruppa tutta una serie di paesini dove sarebbe interessante fare tappa col camper.

Viaggio nella Valle D’Agrò in camper: prima tappa

Sant’Alessio Siculo

Sant’Alessio Siculo è il primo paesino dove consiglio di recarsi per iniziare a prendere confidenza con questo territorio. Il simbolo di questo borgo è indiscutibilmente il Castello Saraceno che sorge arroccato su un promontorio e affaccia sul mare. Sfortunatamente essendo un monumento di proprietà privata non può essere visitato all’interno. In ogni caso ci si può arrivare percorrendo la deliziosa spiaggetta ciottolosa che si trova ai piedi e ammirarlo in tutta la sua imponenza dal basso.

Passeggiando per il paese, poi, consiglio di fare sosta nella Chiesa della Santissima Trinità, passare di fronte alla Villa Genovesi, una struttura antica in stile svizzero e fare un’escursione in barca alle Grotte della Scogliera.

Viaggio nella Valle D'Agrò in camper

Molto suggestivo a Sant’Alessio Siculo è anche il tratto di lungo mare. Percorrendo questa strada ci si imbatte in numerosi ristorantini di pesce dove fermarsi a pranzo o cena. Inoltre, passeggiando si può ammirare la meravigliosa costa sicula, i colori intensi del mare e godere di un panorama suggestivo unico a tutte le ore della giornata.

Parcheggiare il Camper a Sant’Alessio Siculo

Per sostare con il camper a Sant’Alessio Siculo segnalo l’Area Camper attrezzata Triscell, che si trova esattamente alla fine del paese.

L’area Triscell è molto vasta e capiente, dispone di numerose piazzole ed è strutturata per ospitare sia camper che roulotte. Si trova a pochissimi minuti a piedi dai principali servizi di zona (alimentari, ristoranti, ecc) ma anche a pochi chilometri dai principali luoghi di interesse dei dintorni: località di mare, borghi, parchi. (potrebbe essere utile sapere che le località da visitare fuori da San’Alessio Siculo sono raggiungili sia con il camper sia con altri mezzi alternativi. Per approfondimenti lascio articolo)

Per contattare direttamente l’Area Sosta Triscell lascio principali riferimenti web: sito internet , pagina Facebook, profilo Instagram.

area sosta triscell sant'alessio siculo
Area sosta Triscell- Sant’Alessio Siculo

Viaggio nella Valle D’Agrò seconda tappa

Forza D’Agrò

Forza D’Agrò è un altro delizioso paesino della Valle D’Agrò che affaccia sul mare. Il nome Forza deriva da una fortezza che fu istituita alla fine del 500 grazie alla posizione strategica in cui sorge il borgo.

Tra i monumenti di interesse, edifici storici e luoghi di culto troviamo la Chiesa Madre, la Chiesa di San Francesco e la Chiesa della Triade.

Fuori dal paese invece c’è il famoso Castello Normanno, una fortezza arroccata su una rupe, raggiungibile per mezzo di una scalinata. Accanto al Castello sorge poi la Guardiola, il punto più alto del posto da dove si ammira il paesaggio che circonda il borgo, la Valle D’Agrò e il meraviglioso vulcano dell’Etna.

Viaggio nella Valle D'Agrò in camper

Passeggiando per le vie del paese non si possono perdere alcuni quartieri caratteristici e antichi come il quartiere la Magghia dove sorgono vecchie casette costruite in pietra e sabbia e il Quartarello contraddistinto da edifici di origine medievale, mantenuti ancora in ottimo stato ma disabitati.

Viaggio nella Valle D’Agrò terza tappa

Savoca

Un altro paesino pittoresco compreso nella Valle d’Agrò è Savoca, inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Parto col segnalare che alcune zone di Savoca sono famose per aver ospitato il set Cinematografico del film Il Padrino. I grandi appassionati di cinema lo sapranno. In questo borgo si può partecipare a dei tour privati di gruppo alla scoperta di tutti i luoghi di ripresa del film. Nel tour è prevista una tappa al Bar Vitelli, il locale dove si incontrarono i due celebri personaggi Apollonia e Michael Corleone e una di fronte alla Chiesa di San Nicolò dove si celebrò il loro matrimonio.

savoca

Savoca, oltre ad aver ospitato questo famoso set, accoglie il Convento dei Frati Cappuccini, una struttura a più piani dove è possibile fare visita alla Cripta adibita a museo. La Cripta è collocata al pian terreno e custodisce ben 17 mummie risalenti al periodo del 600. La visita risulta interessante ma anche di forte impatto, sicuramente è un ottimo modo per fare un salto indietro nel tempo.

Di particolare bellezza ci sono poi diverse Chiese quali: la Chiesa di San Nicolò e Santa Lucia, la Chiesa di San Michele e quella di Santa Maria.

Viaggio nella Valle D’Agrò quarta tappa

Antillo

Con l’ultima tappa giungiamo ad Antillo, il comune più interno tra tutti quelli compresi nella Valle D’Agrò.

Essendo Antillo, leggermente più nascosto rispetto alle altre località ha scelto di puntare tutto sul turismo alternativo.

Un turismo che gli permetta di farsi conoscere per le numerose produzioni agricole, casearie e gastronomiche del posto.

Il paese, oltre all’aspetto culinario/gastronomico offre ai visitatori paesaggi incontaminati dove passeggiare e respirare aria pura. Ci sono diverse sorgenti d’acqua limpida dove attingere per bere e luoghi di insolita bellezza dove ritirarsi a contatto con la natura e sentirsi per un attimo in pace col mondo.

Passeggiando tra le vie del centro storico si passa per il Monumento ai Caduti, un’opera architettonica di origine classica, per il Monumento all’Emigrante, dedicato a tutti quegli abitanti di Antillo che un tempo dovettero abbandonare il paese in cerca di fortuna, e di fronte alla fontana Acqua Vena, costruita nel lontano 1894 per volere dei cittadini.

In conclusione

La Valle D’Agrò ci insegna ancora una volta che la Sicilia è una regione versatile, bellissima, adatta a chi apprezza il mare ma anche i luoghi dell’entroterra.

Come sempre spero che con questo articolo Viaggio nella Valle D’Agrò in camper vi abbia incuriosito o ispirato. Magari ad organizzare il prossimo viaggio estivo! Conoscevate già questa zona?

Recentemente, in un altro post ho suggerito un altro borgo siciliano molto carino e non molto distante dalla Valle D’Agrò. Si chiama Castelmola e si trova sopra Taormina. Lascio l’articolo completo per ulteriori approfondimenti.

Hai ancora dubbi?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

PRENOTA SUBITO!